Cerca nel blog

venerdì 25 novembre 2011

Piante invernali da balcone: 10 idee da copiare

Perché rinunciare al giardinaggio in inverno? Se avete il pollice verde e desiderate dare un po’ di colore e profumo alla vostra casa anche nei mesi più freddi dell’anno ecco 10 idee di piante da esterno che potete acquistare per dare nuova vita al vostro balcone invernale. A voi la scelta!

Ciclamino

È sicuramente la più classica fra le piante da balcone invernali, almeno in Italia. Grazie alle sue fioriture intense e dai colori vivaci, alla facilità con cui cresce in vaso ed alla resistenza ai primi freddi è sicuramente un’ottima scelta per donare una bella macchia di colore al vostro terrazzo o anche ad un semplice davanzale. Richiede poche cure quindi è perfetta anche per chi non ha la passione per il giardinaggio!

Erica

È una pianta sempreverde adatta alla coltivazione all’aperto, anche in vaso. Ne esistono numerose varietà, in particolare l’Erica gracilis ha una fioritura in autunno-inverno ed ha dimensioni ridotte che ne facilitano la crescita in vaso. Purtroppo però è adatta a stare all’aperto solo fino a quando il clima è mite, soffre infatti le temperature sotto i 5 gradi. All’arrivo dei primi freddi è quindi meglio riparala in appartamento o almeno in una veranda.

Viola del pensiero

È una piccola pianta annuale dai fiori di grandi dimensioni e di colore intenso. La fioritura avviene in autunno, inverno e nei primi mesi della primavera. È una pianta che non teme il freddo, anzi le temperature basse favoriscono una fioritura più rigogliosa. Anche se non ama il sole diretto, ha comunque bisogno di luce.

Graptopetalum Paraguayense

È un esempio di pianta grassa a crescita tappezzante. Predilige le temperature miti ma sopporta anche il freddo, purchè vengano limitate le annaffiature per evitare gelate nel terreno. Nel periodo invernale le sue foglie succulenti diventano di colore giallo.

Crisantemo

Nella nostra cultura popolare questo fiore è abbinato ai cimiteri, non è così però in altre parti del mondo dove invece viene molto valorizzato come pianta ornamentale. Si tratta di una pianta annuale, con numerosissime varietà, alcune delle quali con fioritura in autunno. In particolare i fiori, che possono essere di colori e forme differenti in base alla specie, appaiono sulla pianta quando le ore di luce sono inferiori a 14 al giorno.

Solanum capsicastrum

È una pianta ornamentale, nativa del Brasile, particolarmente bella grazie alla produzione di bacche colorate nei mesi invernali. Fiorisce in estate, con piccoli fiori bianchi, mentre in inverno produce bacche grandi un paio di centimetri che durano alcuni mesi cambiando colore, dal verde al rosso, passando per il giallo.

Skimmia japonica

È una pianta che, come dice il nome stesso, è originaria del Giappone. Cresce bene sia in giardino che in vaso. La sua fioritura vera e propria avviene in primavera, in seguito però produce bacche rosso scuro molto bellle che durano dall’autunno fino alla primavera successiva. Fate attenzione nel momento dell’acquisto, le bacche crescono solo sulle piante femminili ed in presenza di almeno un esemplare maschile: chiedete consiglio al fiorista! Caratteristica fondamentale di questa pianta invernale è che resiste fino a 15 gradi sotto lo zero.

Edera

È una pianta sempreverde rampicante che ben si adatta però anche a dare un effetto a cascata dai balconi. Non teme il freddo, nemmeno nei mesi più rigidi dell’inverno. Al contrario soffre se esposta a lungo alla luce diretta del sole. Produce solo piccoli fiori verdi in autunno, ma la sua bellezza sono le foglie, solitamente variegate di giallo o bianco.

Hamamelis

È una bellissima pianta resistente al freddo a foglie decidue. Si pianta a novembre e fiorisce nei mesi di gennaio e febbraio. Ne esistono diverse varietà che danno fiori di colore variabile fra il giallo e il rosso a forma di pompon. Si adatta a crescere bene anche in posizioni ombreggiate.

Chimonanthus praecox

Viene chiamato in gergo Calicanto d’inverno. La caratteristica per cui ve lo consigliamo è che i suoi fiori sono profumatissimi. Fiorisce a partire da dicembre ed è una pianta così resistente al freddo da non temere nemmeno le gelate più intense.