Cerca nel blog

mercoledì 30 marzo 2011

Feng Shui: come disporre le piante in casa

Feng Shui è un’antichissima arte cinese che letteralmente vuol dire “vento e acqua” e che, applicata all’arredamento e all’architettura, insegna a raggiungere l’armonia tra la natura e l’ambiente in cui si vive. Anche le piante sono importanti per arredare la casa seguendo i principi del Feng Shui: queste, infatti, contribuiscono a creare un’atmosfera rilassante negli ambienti in cui vengono messe. Le piante assorbono l’energia in più e creano armonia. Naturalmente vanno sistemate nei posti giusti. Quali sono?
Secondo il Feng Shui l’energia vitale deve fluire in modo corretto all’interno
dell’abitazione
, quindi gli angoli e gli spigoli sono elementi ostili e

negativi. Per renderli innoffensivi, si possono nascondere posizionando davanti
una pianta, come ad esempio un Ficus o una Dracena. Soprattutto gli angoli vanno riempiti
perchè accumulano energia stagnante.
Nell’ingresso possono essere sistemate piante da fiore: Violetta Africana, Ciclamino, Anthurium, Orchidea….
Ricordatevi che secondo il Feng Shui le piante da sistemare in casa non devono avere spine, non devono essere trascurate
o avere una chioma disordinata e trasandata. Le foglie e i fiori appassiti vanno eliminati subito perchè trattengono energia negativa.
Le Felci sono ideali per la camera da letto, così come la lavanda.
In salotto stanno bene le piante appese ai cestelli sospesi,
mentre accanto alle apparecchiature elettroniche (televisione, stereo, lettori
dvd…) vanno posizionate piante piccole.
In cucina, naturalmente,  stanno bene le piante aromatiche: via libera a basilico, rosmarino, salvia e
menta che contribuiranno a profumare l’ambiente.