Cerca nel blog

lunedì 7 marzo 2011

Pasta di sale: come creare le bambole



Modelli con la pasta di sale è un hobby che praticano molte donne; quante di voi sono capaci di eseguire delle bambole, modellandole a piacere e decorandole con i colori preferiti? Il procedimento non è difficile e si parte dalla base, cioè dalla creazione della pasta stessa, che andremo poi a lavorare e a modellare, fino ad ottenere una graziosa bambolina decorativa, da usare come vogliamo. E’ importante ricordare che l’uso di attrezzi appositi o delle semplici mani è a discrezione di ognuna di voi e dipende da come riuscite a lavorare meglio:con gli attrezzi si può essere più precisi, ma le mani permettono sicuramente una maggiore malleabilità.
Per prima cosa, dividete l’impasto in piccole quantità, in modo che ognuna di esse sia una parte diversa del corpo; stabilite ad occhio la grandezza di ogni porzione, in base all’uso che dovrete farne. I colori base potrete sceglierli personalmente, usando quelli che più vi piacciono.

Con una sfoglia di pasta colorata, incidete un triangolo: sarà l’abito della vostra bambola. Potrete dargli la forma che più vi piace, arricciandolo ai bordi o creando delle pieghe verticali; se volete, potete aggiungere sopra un’ulteriore porzione di pasta, in modo da creare un simpatico grembiule.

Braccia, gambe e piedi potrete farli con dei piccoli cilindri di pasta, a cui poi aggiungerete i dettagli come mani e scarpe; per le mani, molte utilizzano semplici palline di pasta, a cui dare la forma con una semplice pressione delle nostre dita. La testa, invece, avrà bisogno di un sostegno, per questo vi consiglio l’uso di uno stuzzicadenti da inserire nella parte superiore del corpo.

I capelli, del colore che volete, possono essere fatti anche con uno spremi-aglio, avrete così dei bellissimi cilindri mossi, perfetti da usare sulla vostra bambola. Se vorrete dare alla vostra creazione dei capelli ricci, basterà intrecciare i cilindri di pasta in uno stuzzicadenti. Per gli occhi, potete utilizzare i chiodi di garofano o, se vi piace di più, potrete dipingerli in seguito. Se vi piace l’idea, potete aggiungere qualche dettaglio in più alla vostra bambola, ad esempio un bellissimo mazzolino di rose in versione ridotta.

Una volta terminato il modello, fate cuocere la vostra creazione per un’ora e mezza in forno, ad una temperatura di circa 60°; prima di dipingerla, assicuratevi che si sia freddata e che risulti asciutta. Ora la bambola è pronta e potete usarla come più vi piace!