Cerca nel blog

martedì 26 aprile 2011

PORTATOVAGLIOLO DOUBLE-FACE CON APPLICAZIONE STACCABILE (preso da internet)

Che ne dite, li prepariamo assieme?
Non sarà un lavoro difficile e neanche particolarmente lungo, basterà solo porre un po’ d’attenzione ad alcuni particolari (tenete presente che sono un’autodidatta con il cucito, perciò, alcune soluzioni che io ho adottato potrebbero non essere né le più pratiche né le più veloci).
Occorrente (per 3 portatovaglioli): 1 stoffa tinta unita e 3 stoffe fantasia, ago e filo in tinta, macchina da cucire, 6 bottoni.
Le dimensioni del portatovagliolo saranno di cm 5 x 16.5 (al netto delle cuciture, perciò dovrete calcolare 0,5 cm in più per lato).
STEP 1 (foto 3)
Riportare la sagoma sulla stoffa tinta unita e su quella fantasia e tagliarle, ricordandosi di tenere 0,5 cm in più per la piega.
STEP 2 (foto 4)
cucito creativo: portatovaglioli
Piegare la stoffa sulla linea di marcatura e con il ferro da stiro marcare bene le pieghe. Nel lato dritto corto, praticate due taglietti come in foto (4a) e tagliate via un pezzetto di stoffa per una piega più agevole e poco ingombrante.
STEP 3 (foto 5)
Quando le pieghe saranno a posto, posizionate i due pezzi uno sopra l’altro, rovescio contro rovescio e, aiutandovi con gli spilli, cercate di farli combaciare e fermateli.
STEP 4 (foto 6)
Ora siamo pronti per la cucitura. Scegliete una larghezza punto media. Cercate di rimanere vicini al bordo esterno e con cautela, partendo dal lato dritto in basso, cucite tutto il perimetro.
Ripetete la cucitura, verso l’interno, mantenendovi ad una distanza di pochi millimetri da quella già effettuata, aiutatevi come guida con il piedino della macchina. (Io ho usato una stoffa di lino/cotone piuttosto sfilacciosa, da qui l’esigenza di rinforzare il bordo).
STEP 5 (Foto 7)
cucito creativo: portatovaglioli
Adesso bisognerà fare l’occhiello dalla parte della punta (ve lo faccio vedere sul bottone!). Utilizzate l’apposito piedino, oppure se non ce l’avete, potete segnare il rettangolino con una matita e cucirlo, usando uno zig-zag strettissimo con larghezza punto di circa 2. Con una forbicina a punte fine o con l’apposito attrezzino (scucitore) tagliate il centro dell’occhiello (facendo attenzione a non tagliare anche lo zig-zag!).
STEP 6 (Foto 9)
Applichiamo i bottoni scelti al centro del lato corto dritto. Un bottone dalla parte fantasia e uno corrispondente dalla parte tinta unita. Io li ho cuciti assieme avendo l’accortezza di non tirare troppo il filo, lasciandoli perciò un po’ morbidi.
STEP 7 (foto 8 e 8a)
Personalizziamo, ovvero creiamo il “bottone stoffoso” per arricchire e decorare il nostro portatovagliolo.
Utilizzando le stesse stoffe, ricaviamo un tondo dalla stoffa fantasia e un tondo di identica misura da quello tinta unita.
Se come nel mio caso, la stoffa bianca è particolarmente sfilacciosa, utilizzate la teletta adesiva…. perciò, ritagliate prima il pallino nella stoffa più consistente, appoggiatevi sopra la teletta in misura (più o meno), ricoprite con l’altra stoffa e stirate per pochi secondi per farle aderire. Adesso potete ritagliare il cerchio, con la sicurezza che sarà perfetto!
Con la macchina da cucire, rifinite tutto il perimetro con uno stretto zig-zag (rotella della larghezza al minimo e quella dell’altezza circa a 2) e poi, al centro, fate l’occhiello (come in precedenza).
P.S.: Non avete voglia o non riuscite a fare l’occhiello? Potete sempre usare un pezzetto di velcro o dei bottoncini automatici, o dei nastrini… e se invece vi viene qualche altra idea, beh, siamo proprio curiose di vederla!